VIDEOCITTÀ: UN EVENTO CHE VEDE ROMA COME CAPITALE DELL’INDUSTRIA AUDIOVISIVA

INDIA PARTNER COUNTRY DELLA PRIMA EDIZIONE

Un progetto nuovo per Roma: creatività diffusa, crescita del lavoro nell’arte, nell’artigianato, nella tecnologia. 10 giorni, più di 60 eventi in 42 luoghi diversi.

 

VIDEOCITTÀ INCONTRA I MEDIA | Le novità e gli aggiornamenti di un programma sempre più sorprendente

Videocittà vuole raccontare e promuovere tutto il mondo che gravita intorno all’audiovisivo, in collaborazione con Festa del Cinema e MIA, su canali ordinari e straordinari.

Siamo felici di annunciare che l’India è il paese Ospite della prima edizione di Videocittà, in occasione del 70° anniversario dei rapporti bilaterali fra i nostri due paesi.

Una realtà che si presenta forte di un’industria audiovisiva tra le maggiori al mondo, e un progetto – in via di definizione – che vede la partecipazione del Ministry of Information and Broadcasting of the Government of India, con la collaborazione dell’Ambasciata dell’India a Roma e dell’Ambasciata italiana a New Delhi.

Nei dieci giorni di eventi, Videocittà intende valorizzare uno straordinario patrimonio storico-culturale, artistico e artigianale legato all’immagine in movimento, scegliendo come strumento di comunicazione la Formazione, ovvero il racconto dei mestieri con la possibilità – per i giovani e per il pubblico – di partecipare ad eventi straordinari.

Lezioni con Costumisti, Scenografi, Creatori di effetti speciali e altre figure che rappresentano una espressione unica del Made in Italy e svelano potenziali occupazioni future in molti comparti, dalla creatività, alla comunicazione all’artigianato. Incontri con personaggi formidabili di mondi paralleli come la moda e l’arte contemporanea, in un percorso che si sviluppa su 42 location tra cui luoghi suggestivi non sempre accessibili, nei quali assistere a eventi coinvolgenti e formativi.

Organo vitale di Videocittà sarà la Video Factory: un luogo creato per incontrare e conoscere i protagonisti dei mestieri del cinema con vere e proprie masterclass tenutedalla viva voce di Premi Oscar, costumisti, scenografi, creatori di effetti speciali e altre figure di eccellenza internazionale.

Teatro di questa “scuola trasversale” sarà, dal 20 al 28 ottobre, l’Ex Dogana di San Lorenzo,raro spazio di archeologia industriale romana dove le maestranze più qualificate dell’industria audiovisiva (film, documentari, cortometraggi, prodotti di animazione, videoclip, videoarte) e gli specialisti dei talent nazionali e internazionali presenteranno gratuitamente nuovi panorami sia di conoscenza che di possibili opportunità professionali e occupazionali.

Realizzata in collaborazione con l’ASC, Associazione Italiana Scenografi, Costumisti e Arredatori, la Scuola Volonté, Cartoon Italia, RAI, Canon Italia, SKY, VH1, MTV, Paramount e Le Bestevem.

La Scuola partner sarà l’Istituto Cine TV Roberto Rossellini con i suoi 1400 studenti che, nell’ambito del programma ministeriale Alternanza Scuola Lavoro, forniranno un supporto creativo concreto, anche di comunicazione e documentazione dell’evento.

Gli studenti parteciperanno come veri professionisti del settore sia documentando con video e backstage tutta la manifestazione che realizzando attività laboratoriali per “mettere in scena” i mestieri del cinema, sulla base delle specializzazioni dell’Istituto: ripresa, suono, montaggio, produzione ed edizione, animazione, fotografia.

Accanto alla Formazione, il rapporto fra l’Antico e il Contemporaneo sarà uno degli elementi di rilancio di una Roma che si proietta verso il futuro, forte di solide radici antiche, come nel ponte ideale fra il Colosseo e il Palazzo della Civiltà dell’EUR : “due Colossei” che esprimono l’epica del futuro, partendo da quello antico – con un drive-in sostenibile realizzato da ENI Enjoy – e arrivando a quello moderno con un capolavoro di mapping di Laszlo Bordos, grazie a Fendi.

Considerato il più grande videomapper vivente, Laszlo Bordos aveva dichiarato che il Colosseo Quadrato era fra le sue mete progettuali più ambite e ora, dopo le operazioni monumentali di Helsinki, Bucarest e Dubai, grazie a Videocittà realizza quest’opera, entusiasta come dice lui stesso “La mappatura in 3D è una nuova forma d’arte. Gli artisti di oggi possono proiettare le loro idee sulle facciate tridimensionali di edifici. L’idea ha sempre bisogno di ispirazione e l’equilibrio perfetto è quando l’ispirazione è l’architettura stessa! Nel corso degli anni, inevitabilmente, ho fatto una lista considerando gli edifici più stimolanti del mondo, dal punto di vista di un artista digitale specializzato nel videomapping. Sono lieto di dire che il Colosseo Quadrato fa parte di loro!”

 

 

Stessa filosofia che unisce il passato con il futuro nella mostra al Senato Romano, all’interno del Parco Archeologico del Colosseo, con Makinarium che svela la produzione degli artigiani degli effetti speciali, prestati dal cinema alla moda, con una immagine per Gucci che si ritrova nella scultura romana del primo secolo: il Togato Barberini.

Videocittà sarà anche moda e arte contemporanea, nei suoi legami con il mondo del cinema con progetti e spettacoli, diffusi in tutta la città, che porteranno il pubblico in luoghi inediti – anche alcuni che non sono normalmente accessibili ai visitatori. Ogni appuntamento è stato concepito per esaltare il carattere unico di Roma come città creativa e visionaria, capace di accogliere ogni espressione artistica contemporanea che varia dalla videoarte al fashion film festival di Diane Pernet con Bulgari, al videomapping.

Ideato da Francesco Rutelli, Presidente dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie del Cinema e Audiovisivo), VIDEOCITTÀ è realizzatocon il supporto di MiBACT, MISE-ICE, Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio. Main Media & Content Partnerdi Videocittà è la Rai che svilupperà con il coordinamento della Direzione Comunicazione, Relazioni Esterne, Istituzionali e Internazionali Rai, specifici progetti editoriali con Rai Cinema, Rai Fiction, Rai Movie, Rai Ragazzi, Rai Pubblicità, Rai Storia e Rai Teche. Partnership mirate su specifici progetti sono state sottoscritte con il MAECI, il MIUR, Associazione Italiana Scenografi, Costumisti e Arredatori, e diversi soggetti privati. Main partner di Videocittà sono Eni, Intesa Sanpaolo e Linkem. L’evento internazionale è coordinato con la Festa del Cinema di Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica, e il MIA – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo, (gestito da ANICA e APT – Associazione Produttori Televisivi).

Roma 20/07/2018

 

LINK MATERIALI STAMPA, IMMAGINI E VIDEO

https://bit.ly/2Lt96lf  

Ripresa Video 

Registrazione Audio 

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...