“Dentro la macchina dei sogni – Dentro l’industria del cinema” riparte oggi a Roma il progetto ANICA “Cinema per la Scuola”

Al via a Roma la seconda tappa dei progetti “Cinema per la Scuola” ideati da ANICA e Premi David di Donatello, vincitori del Piano Nazionale MIUR-MIBAC. ANICA presenta il secondo appuntamento di “Dentro la macchina dei sogni – Dentro l’industria del cinema” con attività didattiche e proiezioni di film per un percorso di avvicinamento all’industria creativa del cinema. 

 

 

ANICA E ACCADEMIA DEL CINEMA ITALIANO – PREMI DAVID DI DONATELLO INSIEME PER LA SCUOLA
AL VIA GLI INCONTRI CON GLI STUDENTI A ROMA, NAPOLI E MILANO

In programma tra ottobre e novembre una serie di incontri formativi rivolti a tutti gli alunni delle scuole secondarie. Previste attività per studenti con disabilità sensoriali.
Il progetto, inoltre, sarà a DIDACTA per illustrare il metodo d’insegnamento ai docenti italiani.

ANICA e Accademia del Cinema italiano – Premi David di Donatello presentano un doppio progetto formativo rivolto agli studenti delle scuole secondarie, realizzato attraverso un unico percorso didattico che, dopo una prima tappa d’esordio a Nuoro in chiusura del precedente anno scolastico, sarà a Roma il 8-9 ottobre, a Napoli il 5-6-7 novembre e a Milano il 19 e 20 novembre.

I due progetti, “Dentro la macchina dei sogni – Dentro l’industria del cinema” di ANICA e “Viaggio straordinario intorno a un film – L’eccellenza italiana” dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, sono realizzati all’interno del Piano Nazionale MIUR-MIBAC “Cinema per la Scuola”, con il finanziamento del primo bando “Buone Pratiche, Rassegne e Festival”.

Obiettivo congiunto dei due progetti è offrire agli studenti e agli insegnanti un’introduzione al sistema di lavoro e organizzativo di un’industria creativa come il cinema, un percorso di avvicinamento a potenziali sviluppi professionali, dischiuso dagli addetti ai lavori stessi, attraverso il racconto della propria esperienza, supportati dai loro quotidiani materiali di lavoro, spesso inediti.

Gli incontri con gli studenti sono concepiti come attività didattica esterna, su due giornate scolastiche, di cinque ore ciascuna: la prima sessione, preceduta dalla proiezione del film selezionato, affronta il processo creativo del film, dalla sceneggiatura alla regia, alla creazione delle musiche, la seconda è dedicata ai mestieri e alle dinamiche del set, dai costumi alla scenografia, dal montaggio al suono, agli effetti digitali, alle professioni della produzione e della distribuzione. Nelle città di Roma e Napoli, inoltre, è prevista un’ulteriore giornata di approfondimento per gli studenti con disabilità visive e uditive, organizzata in collaborazione con Unione italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Centro Regionale Sant’Alessio Margherita di Savoia, ENS, Ente nazionale sordi e FIADDA, la onlus delle Famiglie italiane associate per la difesa dei diritti degli audiolesi.

I quattro film italiani selezionati per la Rassegna sono vincitori a diverso titolo in importanti e numerose categorie del David di Donatello: La Pazza Gioia di Paolo Virzì (Nuoro), Ammore e Malavita dei Manetti Bros (Roma), Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone (Napoli), Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti (Milano).

L’iniziativa è stata selezionata per Didacta Italia 2019, la fiera dell’insegnamento, dove l’11 ottobre si terrà un seminario per i docenti sul metodo adottato in entrambi gli incontri: la destrutturazione del film e il percorso a ritroso, dall’opera finita – La Pazza Gioia di Paolo Virzì – ad alcune componenti autoriali e tecniche che ne hanno reso possibile l’esistenza e il successo. Interverranno come relatori: Piera Detassis Presidente e Direttore Artistico, Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, Francesca Archibugi regista e sceneggiatrice, Cecilia Zanuso, montatrice e Francesca Medolago Albani per ANICA.

Dopo Didacta, l’appuntamento sarà a Roma, al Cinema Europa dove parteciperanno 17 scuole per un totale di più di 600 studenti; ospiti della prima sessione saranno Pivio e Aldo De Scalzi, autori della colonna sonora, e Raiz, attore e cantante, modera Stefania Ulivi. Il giorno seguente gli studenti incontreranno: Michela Fornaci (aiuto regia e coordinamento di post produzione), Simone Costantino (microfonista), Daniela Salernitano (costumista). Un approfondimento sul mestiere del fonico di mix sarà curato dall’azienda Laser Film. Nel pomeriggio, presso la sede ANICA, è prevista la sessione laboratoriale sui mestieri del suono (dalla composizione della musica da film, la presa diretta sul set e le figure tecnologiche della post produzione), rivolta agli studenti ciechi e ipovedenti interessati al mondo del cinema. Ospiti i compositori Pivio e Aldo De Scalzi, Simone Costantino (microfonista), Mirco Mencacci (sound designer). L’incontro è anticipato dalla proiezione del film, per la quale è stata realizzata l’audiodescrizione.

A Napoli il percorso formativo è curato in collaborazione con la factory Mad Entertainment, coinvolta sia negli aspetti creativi che tecnico-produttivi. I due incontri, altamente immersivi nel mondo dell’animazione, si terranno al Cinema Modernissimo alla presenza di 430 studenti, provenienti da 9 scuole del territorio campano. L’attività di approfondimento del 7 novembre si rivolgerà agli studenti con disabilità uditive, al fine di promuoverne la conoscenza dei mestieri dell’animazione ad alta specializzazione tecnologica e visiva.

Ospite del Cinema Anteo sarà la tappa conclusiva di Milano, atteso il regista Gabriele Mainetti e lo sceneggiatore Nicola Guaglianone. Si sono iscritte 9 scuole, 341 gli studenti e insegnanti partecipanti.
Il progetto formativo è realizzato in Partnership con Sardegna Film Commission, Campania Film Commission, Videocittà, ASC – Associazione scenografi e costumisti, ACMF – Associazione Compositori Musica per Film, Women in Film, Television & Media Italia, CINEMANCHIO, ENS, FIADDA, UICI, CENTRO SANT’ALESSIO DI MARGHERITA DI SAVOIA.

 

 

 

 

8 ottobre 2019

 

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...