DENTRO LA MACCHINA DEI SOGNI: A NAPOLI L’11 E IL 12 DICEMBRE L’ULTIMA TAPPA

 

Si chiude il progetto, tra le attività anche un appuntamento ideato per studenti con disabilità uditive

 

Inizialmente programmato a inizio novembre e poi necessariamente riorganizzato a causa della chiusura delle scuole per allerta meteo, il progetto è arrivato nella città di Napoli nelle giornate del 11 e 12 dicembre. Circa 600 gli studenti e insegnanti convenuti al Teatro Cinema Delle Palme, da 13 scuole diverse: da Napoli l’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Archimede, Istituto Statale d’Istruzione Superiore Giustino Fortunato, Istituto Tecnico, Professionale e Serale Casanova, Liceo Statale Elsa Morante, Liceo Artistico Boccioni-Palizzi, IIS Vittorio Emanuele II, il Liceo Bruno di Arzano di Grumo Nevano (NA), ISIS EMILIO SERENI di Afragola-Cardito, ITI Enrico Medi di San Giorgio a Cremano (NA), Liceo Statale “Giorgio de Chirico” di Torre Annunziata (NA), Istituto Mattei di Caserta e di Aversa (CE). In virtù delle attività ideate per gli alunni con disabilità uditive del territorio, ANICA ha garantito la presenza di interpreti LIS a supporto di tutte le lezioni.

 

 

Oggetto di approfondimento dell’ultimo appuntamento “Dentro la macchina dei sogni – Dietro l’industria del cinema”, è stato il processo creativo e produttivo dell’animazione, disvelato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della regione Campania attraverso lo studio del film Gatta Cenerentola.

Tutte le attività didattiche sono state basate infatti sul film di animazione di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, prodotto dalla società napoletana Mad Entertainment, che ha dato un fondamentale contributo all’ottima riuscita dell’appuntamento di Napoli. La pellicola, ispirata a una delle fiabe de «Lo cunto de li cunti» di Giambattista Basile, è stata premiata con due David di Donatello, nel 2018: Miglior Produttore, primo caso per un film di animazione, e Migliori Effetti Digitali.

Durante la prima delle due giornate, organizzata dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, è stato proiettato il film e si è tenuto un incontro, moderato da Enrico Magrelli, con i quattro registi del film. Giovedì 12 si è svolta invece la sessione ANICA, divisa in due momenti di lavoro. Nella mattina la didattica si è focalizzata come si realizza un film di animazione, partendo dagli aspetti finanziari e organizzativi, illustrati da Carlo Stella (produttore esecutivo di Mad Entertainment), sino ad arrivare ai processi delle tecniche di animazione. Portando materiali di lavoro inediti, la squadra di animazione, composta da Barbara Ciardo, Annarita Calligaris, Antonia Emanuela Angrisani, Laura Sammati e Ivana Verze, ha spiegato i ruoli e i compiti didiverse figure professionali, quali Concept artist, background painter, Modellatore 3D, Rigger, Compositing, Animatore.

Nel pomeriggio ha avuto luogo l’approfondimento specifico sui mestieri dell’animazione ad alta specializzazione tecnologica e visiva ideato per gli alunni con disabilità uditive del territorio, presso la sede di Mad Entertainment.

Il regista Marino Guarnieri e il produttore esecutivo Carlo Stella si sono confrontati con gli alunni per chiarire alcuni degli aspetti del processo d’animazione presentati durante le due lezioni mattutine. La squadra d’animazione ha poi mostrato agli studenti le attività in corso su alcuni progetti in corso di lavorazione.

Partner di questa quarta e ultima tappa sono stati Campania Film Commission e, in fase di elaborazione del progetto, Ens Onlus, l’associazione Fiadda, e l’associazione Cinemanchio.

 

“Dentro la macchina dei sogni – Dietro l’industria del cinema” è un’iniziativa ANICA realizzata nell’ambito del Piano Nazionale “Cinema per la Scuola”, promosso da MIUR e MiBAC, in partnership con “Viaggio straordinario intorno a un film” dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.

 

18/12/2019

 

 

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...