Tax Credit e Finanziamenti – Normativa primaria

Il sostegno pubblico alla cinematografia è disciplinato dalla Legge 14 novembre 2016, n. 220, recante “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo”, le cui disposizioni, fatta eccezione per gli articoli 33, 34, 35, 36 e 37 , si applicano dal 1 gennaio 2017. Il quadro normativo di riferimento è completato dalle norme europee e dagli accordi internazionali in materia cinematografica, dalla normativa regionale e dalle circolari delle amministrazioni competenti.
 

 
 

Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici – TUSMAR

Il d.lgs. 177/2005 (link al testo consolidato con le successive modificazioni), disciplina il settore dei media audiovisivi e radiofonici.

I principali capi d’interesse per l’industria sono:
-la definizione di produttore indipendente (art. 2 co. 1)
-i principi generali a tutela della produzione audiovisiva europea e indipendente (artt. 44-44 septies)
-la definizione dei compiti del servizio pubblico generale radiotelevisivo (artt. 45-49 quater)
-la definizione dei compiti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni – AGCOM (art. 10, 44 quinquies, 51)

Dal 30 giugno 2019, in attesa della conversione in legge da parte del Parlamento (atto assegnato al Senato), è in vigore il decreto legge DL 28 giugno 2019 n. 59 (leggi), che modifica il testo vigente degli artt. 44-44 septies TUSMAR, relativi agli obblighi di programmazione e investimento in opere europee e in opere di espressione originale italiana da parte dei fornitori di servizi media audiovisivi lineari (broadcaster) e non lineari (on demand).

 

leggi anche
Convenzione Mise-Rai per la Concessione per il servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale e
Contratto di servizio Rai 2018-2022

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...