Impresa avente ruolo di produttore e distributore

Tax credit distribuzione – Impresa avente ruolo di produttore e distributore – Divieto di cumulo dei crediti d’imposta in relazione alla medesima opera cinematografica (cfr. circolare del 4 giugno 2010 – punto 10)

 

Si chiarisce che il tax credit di cui all’art. 4 del d.m. non può essere concesso all’impresa produttrice del film, ovviamente nel caso in cui la stessa rivesta anche il ruolo di distributore, non solo nel caso in cui l’impresa stessa abbia usufruito “in proprio” del tax credit produttori ex d.m. 7 maggio 2009 ma anche nel diverso caso in cui, per quel medesimo film, abbia rilasciato o sia tenuta a rilasciare il nulla-osta previsto dall’art. 2, commi 4 e/o 6  del d.m. 7 maggio 2009 ad altra impresa associata e/o al produttore esecutivo del film. In sostanza, è necessario verificare se l’impresa di produzione si qualifichi o meno quale “produttore” ai fini del tax credit essendo a tal fine necessario che l’impresa abbia richiesto in proprio il credito d’imposta ovvero abbia rilasciato (o sia tenuta a rilasciare) il nulla-osta ad altro produttore associato ovvero al soggetto cui è stata appaltata la realizzazione dell’opera (produttore esecutivo).

Si ricorda che quanto sopra rileva anche tra imprese appartenenti al medesimo gruppo, nel senso che in relazione al medesimo film i due crediti d’imposta (produzione e distribuzione) non possono essere cumulati neanche in capo a soggetti diversi che facciano parte dello stesso gruppo societario, siano legati tra loro da un rapporto di partecipazione ovvero siano controllati anche indirettamente dallo stesso soggetto ai sensi dell’art. 2359 del codice civile (cfr. art. 1, comma 328, legge n. 244/2007).

 

 

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...