MISSIONE CINA PER LE IMPRESE CINEMATOGRAFICHE DEL LAZIO

Comunicato Stampa

Al Festival di Pechino sei progetti cinematografici di imprese del Lazio incontrano potenziali coproduttori

Nel quadro del  5° Festival Internazionale del Film di Pechino (BJIFF) che si svolge in questi giorni con la guida (per il concorso internazionale) dell’ex direttore della Mostra di Venezia e del festival di Roma, Marco Müller, l’Italia si fa spazio con molte iniziative coordinate da ANICA nell’ambito del Progetto Cina. Una delle più significative è la prima missione del Progetto In&Out, avviato da ANICA Servizi nell’ambito della Sovvenzione Globale MovieUp finanziata dalla Regione Lazio, finalizzato a incentivare lo sviluppo delle relazioni internazionali delle imprese di cinema e audiovisivo che operano nel Lazio. In questo scenario sono stati selezionati sei progetti cinematografici che, nel quadro del Film Market del Festival di Pechino, cercano coproduttori cinesi per storie e protagonisti che avvicinino le due culture. Un secondo round del Progetto In&Out, già previsto a giugno in occasione di due Festival a Shanghai, porterà altri sei progetti cinematografici e altrettanti audiovisivi alla scoperta dello sconfinato mercato cinese in costante crescita.

I sei “capitani coraggiosi” che sono impegnati in una fitta serie di incontri e “pitch” con investitori e società cinesi a Pechino sono: Matteo Berdini con “L’Italia è tutta bella”; Cristiano Bortone con “Caffè”; Vittorio Moroni con “L’altalena”, Giampaolo Cugno con “Fiume azzurro”, Daniela Masciale con “La regola del fuorigioco”; Agnese Fontana con il documentario “Hui He, la soprano della via della seta”. Tra i loro interlocutori più attenti, Zhao Li, produttrice della linea documentaria per il canale televisivo pubblico CcTv; He Qin di True Film che distribuisce cinema europeo di qualità; la regista e produttrice Ning Ning, il produttore William Qi, creatore di “Tiny Times”,  uno dei maggiori successi cinesi dell’ultimo periodo e perfino un investitore cinese che cerca partner italiani per produrre un “biopic” su Benito Mussolini.

In occasione della serata italiana realizzata da ANICA e ICE – Istituto per il Commercio Estero nel quadro del focus sul cinema italiano al BJIFF, la delegazione dei produttori italiani è stata protagonista di una fitta serie di incontri con la stampa e di due speciali per China National Radio e per il programma “World Reporter” della tv di stato CcTv6.

Il programma del Progetto In&Out si inserisce nel più ampio “Progetto Cina” già avviato da ANICA e ICE in accordo con MiSE e MiBACT nel quadro dell’attività di internazionalizzazione del cinema e dell’audiovisivo italiano che si propone ai maggiori mercati grazie al contributo dell’articolata rete degli uffici ICE nel mondo.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...