Il cinema italiano alla conquista dell’America Latina a partire dal Messico

Alla 30ma edizione del Festival Internazionale di Guadalajara, l’Italia Ospite d’Onore: 30 film, delegazioni artistiche, incontri di Mercato,  premi speciali per Bernardo Bertolucci e Bruno Bozzetto.

Con l’iniziativa ‘Italia in America Latina’ la collaborazione di enti pubblici e privati per lo sviluppo del nostro cinema nel mercato del continente.

In occasione della 30ª edizione del Festival di Guadalajara (6-15 marzo 2015), uno degli appuntamenti di punta per il cinema di tutta l’America latina, ICE Agenzia, Istituto Luce Cinecittà e ANICA, uniti sotto il marchio ITALIA all’interno dell’iniziativa ‘Italia in America Latina’, organizzeranno e coordineranno in Messico un eccezionale progetto per la promozione del cinema italiano all’estero.

L’evento è reso possibile grazie al finanziamento del Mibact e del Ministero dello Sviluppo Economico e con la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri.

Circa 30 film della recente produzione italiana verranno presentati in uno speciale Focus del Festival, che quest’anno vede l’Italia come Invitato d’Onore. I film saranno accompagnati da una nutrita delegazione artistica. In parallelo, l’ampio stand italiano all’interno dello spazio del Mercato ospiterà incontri e iniziative commerciali, mentre vari eventi di promozione delle eccellenze e unicità del Made in Italy attraverseranno il Festival e la città – così come indicato dal sottosegretario agli Esteri Mario Giro, lo scorso novembre al ritorno dalla visita in Messico cui era seguita la firma di un accordo di collaborazione tra i due Paesi.

Un’occasione duplice: un viaggio nel cinema italiano per una platea nuova, e uno scambio per produttori e operatori italiani con uno dei mercati più vivaci del panorama internazionale.

Due premiazioni – e premiati – speciali impreziosiranno il calendario delle proiezioni.

Bernardo Bertolucci riceverà personalmente il Premio Mayahuel Guadalajara Internacional, per il suo apporto alla cinematografia mondiale e per l’influenza riconosciuta su un grande numero di cineasti latinoamericani. Per l’occasione sarà organizzata, con il supporto di Luce-Cinecittà, una retrospettiva di suoi film con copie sottotitolate in spagnolo.

L’altro riconoscimento sarà per Bruno Bozzetto, genio dell’animazione italiana e mondiale, del quale il pubblico del Festival potrà vedere tutti i lungometraggi appena restaurati.

Questi e altri eventi in programma a Guadalajara segnano la stretta collaborazione di enti pubblici e privati, ciascuno secondo le proprie specificità e con la condivisione di risorse finanziarie e professionali, secondo l’indicazione del Viceministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, con il sostegno del Direttore Generale Cinema, Nicola Borrelli, attuata dai presidenti di Ice, Riccardo Monti, di Istituto Luce Cinecittà, Roberto Cicutto, e di ANICA, Riccardo Tozzi. Nel processo saranno coinvolti tutti gli altri attori del settore: Unefa (Distributori film italiani all’estero), Film Commission, Agpci (Giovani produttori Cinematografici), Apt (Produttori televisivi), Doc/it (Associazione documentaristi italiani), Cartoon Italia (Produttori di Animazione), Aziende tecniche ecc.

Il Cinema italiano che si fa davvero Sistema, secondo l’intenzione già comunicata alla stampa a Cannes, con l’appuntamento di Guadalajara vive così una significativa prova sia della propria specifica spinta a internazionalizzarsi, che come fattore di promozione all’estero per tutta l’industria italiana.

Il programma definitivo della presenza del Cinema italiano e degli eventi connessi a Guadalajara 2015 sarà illustrato durante il prossimo Festival di Berlino, in febbraio.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...