Grande soddisfazione per “Decreto Cultura”

Tozzi: “Il Governo dimostra di credere fino in fondo nella cultura e nel cinema”.
“La sensibilità del Governo sulla Cultura ci fa pensare che abbiamo un interlocutore serio e affidabile”.
Così ha affermato il Presidente ANICA Riccardo Tozzi al momento dell’approvazione del Decreto Cultura da parte del Governo.

“Il Ministro Franceschini ha dichiarato in diverse circostanze che per lui la cultura, il cinema e l’audiovisivo sono la vera ricchezza per il nostro paese. Con questo decreto dimostra di crederci fino in fondo, e noi, che nel nostro lavoro ci crediamo da sempre, non possiamo che guardare con grande soddisfazione all’incremento della cifra destinata al tax credit da 110 a 115 milioni e all’aumento fino a dieci milioni di euro del tetto per ciascuna impresa per il tax credit ai film stranieri girati in Italia. E’ una misura che, oltre a portare le grandi produzioni internazionali in Italia, con la conseguente crescita dell’immagine del nostro paese all’Estero”, ha concluso Tozzi, “produrrà dei benefici anche per il cinema italiano, nell’anno dell’Oscar per “La grande bellezza”, incentivando la collaborazione con operatori di altri paesi”.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...