ANICAINCONTRA PRESENTATO A VENEZIA IL FILMCUP 2014 BRAZIL&ITALY A SAN PAOLO DAL 25 AL 27 NOVEMBRE 2014

ANNUNCIATO A VENEZIA 71 AL CONVEGNO “ANICAINCONTRA IL BRASILE” IL FILMCUP 2014 BRAZIL&ITALY - UNO TRA I PIU’ GRANDI MERCATI AUDIOVISIVI INTERNAZIONALI CHE OSPITERA’ L’ITALIA A SAN PAOLO DAL 25 AL 27 NOVEMBRE 2014

 

Quest’anno l’Italia sarà il Paese ospite del FilmCup, uno dei principali mercati dell’audiovisivo internazionale che ha sede in Brasile e che si terrà a San Paolo dal 25 al 27 novembre prossimo in collaborazione con il mercato di Ventana Sur di Buenos Aires.

Il FilmCup Brazil&Italy sarà realizzato grazie al patrocinio e al sostegno di numerose Istituzioni quali Ancine, DG Cinema – MiBACTMinistero della Cultura del BrasileANICA, Cinecittà Luce, SP Cine Regional FoundCentro Sperimentale di CinematografiaCineteca NazionaleCineteca Brasiliana, Roma Lazio Film Commission, oltre a diverse regioni italiane e brasiliane che stanno dando la loro adesione insieme ad associazioni di produttori e registi dei due paesi.

Il coordinamento in Italia dell’incontro Brazil&Italy è sotto l’egida della Direzione Generale per il Cinema del Mibact e di Cinecittà Luce.

L’occasione per l’annuncio, durante la 71a Mostra del Cinema di Venezia, è stata data dal convegno ANICAINCONTRA IL BRASILE che si è svolto il 1’ settembre al Lido tra le 11.00 e le 13.00 presso lo Spazio Incontri dell’Hotel Excelsior.

Al convegno, moderato dal Segretario Generale ANICA Stefano Balassone, sono intervenuti Marco Altberg, presidente dell’ABPITV (Associazione Produttori Indipendenti della Tv Brasiliana) e CEO dell’Indiana Filmes, i produttori indipendenti Gustavo Beck e Alberto Flaksman ed il regista Pedro Harres. Tra i relatori anche Luciana Dolabella, direttrice del FilmCup che ha illustrato le enormi, ma ancora non pienamente sfruttate, opportunità derivanti dalle co-produzioni tra Italia e Brasile, paesi da sempre vicini per identità storica, culturale ed imprenditoriale.

Sul fronte italiano tra i relatori Marcello Foti (Direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale), la produttrice Conchita Airoldi dell’Urania Pictures, esperta di rapporti produttivi con il Brasile e l’Argentina e il produttore Daniele Mazzocca della Verdeoro, società tra le più attive nelle coproduzioni con il Brasile.

Quella del FilmCup sarà una grande occasione data ai produttori italiani per conoscere un mercato da sempre molto attivo e redditizio che permetterà loro di attivare co-produzioni con il Brasile, paese che investe nel settore audiovisivo oltre 400 milioni di dollari l’anno. Quest’anno all’edizione del FilmCup sono chiamati a partecipare 11 progetti italiani selezionati da una commissione di esperti del settore che individueranno quanti, tra quelli pervenuti entro il 19 settembre, presentano le caratteristiche per poter essere finanziati da altrettanti partner brasiliani. Sei professionisti del settore audiovisivo, indicati da altrettante Istituzioni patrocinanti, di entrambi i Paesi, selezioneranno gli 11 progetti italiani che saranno presentati ad una vasta platea di produttori e finanziatori brasiliani. Accanto ai progetti italiani ci saranno 11 progetti brasiliani che avranno come interlocutori produttori e esperti del settore audiovisivo italiano e ospiti del FilmCup. Si tratterà, in linea di principio, di 6 progetti di Cinema e 5 di Televisione.

Come ha sottolineato Luciana Dolabella - ideatrice e direttrice dell’incontro – “il FilmCup rappresenta uno spazio di networking attraverso cui rafforzare le relazioni già esistenti, creare i presupposti per un sempre maggiore avvicinamento tra i professionisti dei due Paesi, garantendo così un rapporto stabile utile allo sviluppo dei progetti attuali e futuri. L’Italia è un Paese, per cultura, lingua e sistema industriale, molto vicino al Brasile, e ciò crea una base positiva per la realizzazione di coproduzioni internazionali”.

I rapporti di coproduzione tra Italia e Brasile risalgono al lontano 1974, anno della firma del primo trattato bilaterale. Nel corso del tempo vi sono state significative coproduzioni tra i due paesi, tra cui: La Terra Degli Uomini Rossi di Marco Bechis, Estomago di Marco Jorge, Road 47 di Vicente Ferraz, con Sergio Rubini, Il Sole è Caldo a Bahia di Antonello Grimaldi. Numerose anche le coproduzioni finanziarie tra cui figurano le telenovelas Passione e Terra Nostra, di grande successo anche in Italia, ed il film Meu Pais di Andrè Ristum.

I produttori con progetti potenzialmente idonei ad una coproduzione internazionale con il Brasile potranno effettuare l’iscrizione gratuita attraverso il sito www.filmcup.net nella sezione Call for Projects entro il 19/09/2014.

La divulgazione dei progetti selezionati avverrà agli inizi del mese di Ottobre.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...