Gli studi di Cinecittà risorgono grazie al Tax Credit

Gli strumenti a disposizione dei produttori stranieri intenzionati a girare sui nostri territori a condizioni di vantaggio si sono recentemente arricchiti grazie all’estensione del tax credit all’intera filiera audiovisiva includendo – accanto ai film per la sala – le opere destinate alla televisione e al web, siano esse di fiction, di animazione o documentari. Agevolazioni rivolte anche ai produttori esecutivi che stringono accordi con società internazionali intenzionate a localizzare una parte delle loro lavorazioni estere in terra italica. Il plafond per questo tipo di sostegno è stato raddoppiato passando da 5 a 10 milioni di euro, aumentando l’appeal delle nostre location con benefici anche sull’immagine del nostro Paese all’estero. Il numero crescente di progetti internazionali che stanno approdando a Cinecittà, dopo anni di crisi testimoniano il rinnovato interesse per il nostro Paese grazie ai nuovi incentivi. Oltre a pellicole per il mercato cinematografico quali l’ultimo 007, Zoolander 2, e Ben Hur è stato definitivamente varato un altro importante progetto di coproduzione targato Sky Europe e Cattleya girato anche questo in gran parte negli studios di Via Tuscolana: si tratta dell’attesa serie tv Diabolik destinata al mercato internazionale, . Cinecittà, insomma, grazie al tax credit estero è tornata ad essere competitiva rispetto ad altri studi Europei dell’Est o del Nord Africa (ma anche del Regno Unito). Persino il “New York Times” qualche settimana fa in prima pagina titolava: «Hollywood ancora una volta torna sulle rive del Tevere», facendo riferimento ai benefici fiscali per le produzioni straniere fortemente voluti dal governo italiano e in particolare dal Ministro della Cultura e del Turismo, Dario Franceschini, e dal Direttore Generale per il cinema,Nicola Borrelli. Questi, nonostante i tempi di spending review hanno messo in campo, nel 2015, ben 114 milioni di euro di incentivi lungo tutta la filiera e rendendo addirittura permanente questo strumento finanziario per gli anni a venire.Fonte: Key4Biz

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...