ANICA: Tozzi e Barbagallo su decreto copia privata

“Con la determinazione delle nuove aliquote relative alla”copia privata” il Ministro Franceschini e con lui il Governo Renzi hanno assolto con saggezza ed equità a un obbligo di legge per tanto tempo disatteso”. Per Angelo Barbagallo, presidente dei produttori dell’ANICA, “oltre all’aspetto puramente economico, pur importante, questo gesto rappresenta il riconoscimento di quanto sia fondamentale per il nostro paese il settore della produzione culturale e un segno di attenzione nuova da parte delle istituzioni”. Per il presidente dell’ANICA Riccardo Tozzi si tratta di “un gesto misurato, in applicazione di una legge, compiuto con equilibrio e rispetto di tutte le parti in causa”.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Commenti chiusi.

Archivio del cinema italiano
Facebook Page Twitter Account YoutTube Channel Instagram Profile
...
...
...
...
...
...
...
...
...
Dog